Ultima modifica: 6 Aprile 2022

Diario di Bordo 3G

Carla & Maria Pia

(Chlorophytum comosum) & (Zamioculcas zamiifolia)

1- Presentazione del progetto: il 21 marzo ho presentato il progetto ColtiviAMO alla classe 3G. Tramite classroom sono state proposte alla classe 3 piante ed alla fine il giorno 22 marzo la classe ha democraticamente scelto di adottarne ben 2! la Chlorophytum comosum (“Carla”, detta anche pianta ragno) & la Zamioculcas zamiifolia (“Maria Pia” detta anche la pianta di Padre Pio)!

Carla (Chlorophytum comosum)

2-Analisi delle caratteristiche della pianta scelta: gli alunni si sono documentati per conoscere la loro pianta compilando in digitale una scheda con le informazioni raccolte che pubblichiamo qui.

E’ veramente una pianta speciale! Leggete la derivazione del suo nome o le sue proprietà/curiosità! (tra le altre cose purifica l’aria dal monossido di carbonio!)

Chlorophytum comosum_scheda

3- Acquisto della pianta: Il costo pro capite del suo acquisto è stato di 0,30€.

4- Denominazione della pianta: sempre tramite votazione democratica è stato scelto il nome Carla, proposto da Francesco e Virginia.

5- Organizzazione: secondo le informazioni raccolte Carla va tenuta con terreno soffice, ben drenato e mantenuto umido,  alla luce ma non diretta; ci siamo organizzati con dei turni, per cui ogni giorno un alunno/a controlla il terreno ed il ristagno ed in caso aggiunge acqua o nebulizza con acqua NON calcarea.

Abbiamo notato che ha bisogno di un rinvaso, quindi molto presto provvederemo!

Maria Pia (Zamioculcas zamiifolia)

2-Analisi delle caratteristiche della pianta scelta: gli alunni si sono documentati per conoscere la loro pianta compilando in digitale una scheda con le informazioni raccolte che pubblichiamo qui.

E’ veramente una pianta speciale! Tra le sue proprietà abbiamo scoperto che depura l’aria degli ambienti chiusi, rimuovendo composti come il benzene!)

Zamioculcas zamiifolia_scheda

3- Acquisto della pianta: Il costo pro capite del suo acquisto è stato di 0,40€.

4- Denominazione della pianta: sempre tramite votazione democratica è stato scelto il nome Maria Pia, proposto da Francesco.

5- Organizzazione: secondo le informazioni raccolte Maria Pia va tenuta con terreno acido soffice, ben drenato e mantenuto umido,  alla luce ma non diretta; ci siamo organizzati con dei turni, per cui ogni giorno un alunno/a controlla il terreno ed il ristagno, a cui bisogna prestare molta attenzione essendo una pianta succulenta.

Abbiamo notato che ha bisogno di un rinvaso, quindi molto presto provvederemo!